Luce e Gas

Come risparmiare sull’energia elettrica

Cercare dei metodi per risparmiare sull’energia elettrica è tra i modi migliori per evitare di spendere troppi soldi, ma non solo. Possiamo anche scegliere di sostenere il nostro pianeta e di sposare una filosofia più green che ci consenta di inquinare molto di meno.

Ridurre i consumi e anche i costi sulla bolletta dell’energia elettrica è l’obiettivo di tanti, ma da dove iniziare? I nostri consigli per evitare di inquinare il pianeta e pagare bollette salate.

Si può risparmiare sull’energia elettrica?

Hai sempre staccato le spine prima di partire per una vacanza? Sapevi che, nonostante i dispositivi non siano accesi, si consuma una quantità di energia elettrica, sebbene minima? Il risparmio inizia da piccoli dettagli a cui non prestiamo quasi mai attenzione.

Chi risparmia sulla corrente elettrica non fa un favore solo al portafoglio, ma soprattutto all’ambiente. Viviamo in un’epoca in cui lo spreco è assolutamente da abbattere, perché dobbiamo tenere a mente che le risorse della Terra non sono infinite. Investi su elettrodomestici migliori, valuta un impianto fotovoltaico, fai piccoli gesti quotidiani: il risparmio di energia elettrica è possibile.

Uno dei primi passi da fare per un notevole risparmio in bolletta è quello di scegliere il fornitore più adatto alle proprie esigenze domestiche con cui fare un subentro o un nuovo allaccio.

Investire sugli elettrodomestici di ultima generazione

In un primo momento, potresti spendere di più, soprattutto se deciderai di investire sugli elettrodomestici di ultima generazione. Noi lo reputiamo uno dei consigli migliori per fare un po’ di economia sul lungo termine, invece. L’efficienza energetica degli elettrodomestici è un tema quanto mai attuale e spesso persino ignorato, a discapito della bolletta dell’energia elettrica.

Il consumatore medio cerca sempre di risparmiare come può, anche sull’acquisto del frigorifero, della lavatrice, del microonde. Queste scelte, però, che sembrano vincenti, sono tuttavia rischiose. In primis, la qualità dell’elettrodomestico non sarà mai elevatissima. Infine, una classe G e una classe A+++ non consumerà energia nel medesimo modo. Nel primo caso dovrai pagare una bolletta molto più elevata: facci caso.

Comprare lampadina a basso consumo

Se vuoi ottenere la massima resa dalle tue lampadine, c’è una soluzione immediata: acquistarle a LED. Le lampadine alogene non sono più in produzione dal 2018, eppure sono tutt’oggi le più diffuse, a discapito del LED stesso. Perché sprecare energia, quando invece è preziosa? Crediamo che sia eterna, ma non lo è davvero.

Basti pensare a chi ormai sta puntando sugli impianti fotovoltaici per trasformare l’energia solare in energia elettrica, e in questo modo limitare lo spreco. Come avevamo accennato all’inizio, qui non si parla solo di risparmiare sulla bolletta, ma di prevenire il surriscaldamento globale, il cui tema preoccupa i più, scienziati e non.

Controllare il condizionatore

A causa del costante aumento delle temperature, ormai non possiamo più fare a meno del condizionatore. È una delle colonne portanti della nostra casa, un aiuto, un supporto, un amico. Tuttavia, è bene sapere che non dobbiamo abusarne. Per esempio, quando è in funzione, lasciamo le persiane chiuse, in modo tale da prevenire il surriscaldamento degli ambienti.

In questo modo manterremo la casa più fresca e potremo spegnere il condizionatore, senza tenerlo acceso per tutto il tempo. Sono piccole azioni che fanno la differenza, che ci fanno risparmiare energia e al contempo guardare al nostro futuro con un sospiro di sollievo.

Le fasce orarie sono davvero utili?

Assolutamente sì. Immagina di dover fare parecchie lavatrici, perché gestisci una famiglia. Devi lavare i vestiti di tuo marito o moglie, dei figli. Grazie alla possibilità delle tariffe biorarie, puoi pagare molto di meno l’energia elettrica alla sera e dunque suddividere alcuni lavori domestici nelle ore notturne potrebbe non essere male. In particolare, è la lavatrice il “peso” più imponente sull’energia, ma non sottovalutare la televisione, il computer e persino la ricarica del tuo cellulare!

Valutare un impianto fotovoltaico

Perché al giorno d’oggi è fondamentale affidarsi a un nuovo tipo di energia? Siamo ormai quasi giunti al punto di non ritorno, il nostro pianeta è affaticato, le risorse iniziano a esaurirsi. Siamo in debito con il pianeta: consumiamo molte più risorse di quante ne possa offrire per il nostro sostentamento. Di conseguenza, ogni nostra scelta ha un peso sull’ambiente – e un prezzo da pagare.

Se vuoi risparmiare energia elettrica, oltre ai consigli che ti abbiamo dato, valuta di installare dei pannelli fotovoltaici. Rappresentano il futuro di un’energia più pulita, per un mondo non solo green, ma anche libero dal surriscaldamento e dalla paura che non possa essere più ospitale in futuro.

Fonte: https://www.riscaldamentoglobale.it/

Close
Close