Consumi

Come vincere alle scommesse sportive

Vincere alle scommesse potrebbe non rivelarsi così semplice come sembra. Infatti, come fanno notare anche gli esperti, matematicamente il banco ha sempre un vantaggio, che può essere pari a circa il 5%, ma in certi casi può arrivare anche a sfiorare l’8%. Ecco perché bisogna essere molto prudenti e, se si vogliono raggiungere risultati significativi, bisogna procedere rispettando alcune regole fondamentali.

È bene ricordare alcuni consigli che possono essere utili in molte circostanze nel campo delle scommesse sportive. Tutti gli appassionati di sport e di scommesse legate ad essi dovrebbero conoscere alcuni trucchi essenziali, rispettando i quali è possibile avere la meglio sul vantaggio matematico che è proprio del banco. Vediamo di che si tratta.

Punta sempre sulle quote più alte del mercato

Come ci spiegano i titolari dello studio di consulenza marketing Tipster Management, che si occupa proprio di formazione e crescita dei tipster, una figura legata soprattutto all’espansione delle scommesse nel mondo digitale, ci sono molti bookmaker che scommettono soltanto quando le quote sono molto convenienti, ovvero quando sono molto alte, basandosi sulla consultazione dei vari comparatori di quote o di servizi come ad esempio il famoso portale web comparatorebookmakers.com.

Facciamo un esempio per chiarire meglio ciò che vogliamo dire. Mettiamo il caso che si voglia scommettere una cifra di 100 euro. Se utilizziamo alcuni servizi presenti online ci possiamo accorgere che le quote, quando si apre l’evento sportivo, hanno delle differenze sostanziali. Quindi per questo bisogna puntare sempre sulle quote più convenienti, che sono, in compensazione di perdite e di possibili incassi, quelle più alte.

Cerca di avere tempismo

Proprio in considerazione di queste ragioni, bisogna avere un certo tempismo nel sapere quando sia il momento giusto per scommettere. Infatti soprattutto nella fase di apertura vi è uno spread notevole tra le quote e i prezzi sono molto differenti.

Poi le quote possono tendere a calare, perché i più esperti, individuando il loro valore intrinseco, tendono a scommettere e spingono la quota verso il basso. Se si riesce a cogliere il momento giusto, si può approfittare dell’occasione e aggiudicarsi anche delle vittorie consistenti.

Punta sulle schedine singole

Tentare sempre di scommettere sulle schedine multiple potrebbe rivelarsi più sbagliato di quanto sembra. Infatti con le multiple il vantaggio del banco tende a moltiplicarsi e lo scommettitore nel tempo può avere sempre meno possibilità di vincere.

Converrebbe puntare sulle schedine singole, piuttosto di tentare sempre con le multiple, perché in questo caso il banco matematicamente avrà un vantaggio superiore anche del 30%, una regola che non potrebbe lasciare molto scampo.

Cerca di conoscere le dropping odds

Per riuscire ad essere vincenti nelle scommesse sportive, bisogna conoscere le dropping odds, ovvero è essenziale concentrarsi sui volumi raccolti e valutare di preciso qual è l’andamento di una quota. Se cresce eccessivamente, ci sono minori possibilità di vincere, invece se scende, soprattutto facendo registrare una variazione che supera il 20%, bisogna valutare bene i motivi di questo andamento.

A volte si tratta soltanto di una speculazione dei mercati, ma può capitare anche che molti scommettitori hanno puntato in massa molto denaro su un esito in particolare, per cui anche in questi casi bisogna orientarsi non facendo eccessive speculazioni.

Resta sempre responsabile

Infine c’è un’ultima regola che conviene sempre rispettare, che consiste nel gestire il budget a disposizione con una certa responsabilità. Il segreto per vincere più facilmente e per non perdere tutto è proprio quello di analizzare il budget che si ha, per puntare su poche scommesse in modo intelligente, e/o affidarsi a siti di scommesse online che forniscono pronostici e quote gratuite come MisterScommessa.com.

Soltanto in questo modo si potranno gestire bene le variazioni del denaro che si ha a disposizione per le scommesse sportive, cercando di valutare tutti i fattori che potrebbero influenzarne l’aumento o la diminuzione collegata al rischio di perdere.

Close
Close