Consumi

Rasatura della barba, ecco i consigli essenziali per risparmiare e mantenere un pelo perfetto

La rasatura della barba è un aspetto continuo e importante per tutti gli uomini in particolare per i business man. Rasare completamente il viso, però, nasconde anche alcuni tranelli per la pelle come: piccoli tagli, rossori e pruriti.

La barba, oramai, è la caratteristica predominante dell’estetica maschile e per questo abbiamo deciso di fornirti – attraverso questa guida – tutti i consigli necessari per prepararla al meglio, evitando fastidi e, soprattutto, per risparmiare tempo e denaro.

Uno dei traumi più frequenti per la pelle è quello di passare, repentinamente, dalla barba lunga ad un viso ‘nudo’ e liscio. Se hai deciso di eliminare la tua barba, sappi che farlo in una volta non sarà un passo salutevole per la cute.

La rasatura deve avvenire gradualmente, ricorda…

È importante utilizzare un regolatore elettrico per la barba e accorciarla, dopodiché, trascorsa una settimana, rasare il viso con schiuma e lametta.

Altra importante regola: per una rasatura perfetta è necessario avere una pelle perfetta.

Prima della rasatura, nella fase intermedia, dovrai preparare la pelle utilizzando uno scrub per il viso e un olio idratante. Perché questo?

Ecco la risposta.

La pelle è stata protetta per un lungo tempo dalla barba e, quindi, per prepararla alla sbarbatura è fondamentale “riattivarla” con trattamenti sani.

Una settimana dopo, quindi, potrai occuparti della rasatura con tutta calma.

È consigliabile fare la barba al mattino, quando i muscoli e la pelle sono più rilassati. Ciò comporta una facile rasatura e un po’, forse, aiuta anche a svegliarsi…Chissà!

Un altro motivo per cui radersi di mattina dipende dalla tipologia di barba, infatti se la tua è molto folta e spessa – fare la barba in mattinata – aiuta a prolungare l’effetto liscio, ‘estraniando’ la presenza della 5’o clock shadow (l’alone di peli in ricrescita delle 5 della sera). Lo sapevi?

Ritornando a noi, dunque, poco prima di iniziare la rasatura, è consigliabile mettere in freezer un asciugamano e preparare – nuovamente – la pelle con un scrub: passaggio da non sottovalutare per evitare la follicolite (infezione dei follicoli piliferi che potrebbe causare, addirittura, la perdita definitiva dei peli e lasciare macchie antiestetiche o cicatrici).

Altro consiglio è quello di fare una doccia calda per ammorbidire la barba. Durante questo momento di relax, difatti, potrai applicare la crema o la schiuma con un pennello – con movimenti dal basso verso l’alto – in modo da sollevare la peluria e facilitarne l’eliminazione.

Non essere troppo precipitoso la prima volta, ci sono uomini che – a furia di avere un viso perfettamente liscio – tagliano la barba anche nel senso opposto a quello di crescita.

La prima volta, soprattutto dopo tanto tempo, evita di andare contropelo!

Sei stato premuroso e hai terminato la rasatura? Una volta terminato il tuo lavoro, evita di tamponare con l’asciugamano la pelle del viso, perché ciò favorisce lo scorrere del sangue e, inoltre, facilita la formazione di irritazioni.

Se è da molto che non vi radete forse vi servono sapere le migliori quali sono le barbe migliori del 2020, le tendenze ed il mercato, abbiamo trovato questo articolo su il garantista che vi invogliamo a leggere. Leggi qui

Essere profumati e perfetti è l’ABC, ma non in questo caso…!

Evita di applicare dopobarba molto profumati e a base alcolica perché sono particolarmente aggressivi e, inoltre, tendono ad irritare ancora di più la pelle. Sostituisci questo con un balsamo dopobarba idratante, ricco di vitamine e applicalo delicatamente sul viso.

Così come dettano i barbieri di un tempo, prendi l’asciugamano (messo precedentemente in freezer) e adagialo sul volto: la freddezza chiuderà i pori della pelle e attenuerà i rossori.

Con questi consigli, siamo certi, che non avrai difficoltà e ogni tanto fa più che bene far respirare la pelle del viso. Però mi raccomando, proteggi la cute dagli agenti esterni attraverso l’utilizzo di prodotti ricci di proprietà lenitive. Hai visto? Basta un po’ di pazienza, cura e pochissimi utensili per risparmiare anche sulla rasatura della barba.

Close
Close